Come Aggiungere Acqua nella Batteria

Per non sprecare soldi per batterie che non sono scariche basta ricaricarle di acqua distillata. Con una spesa iniziale leggermente superiore invece di comprare una batteria standard “usa e getta” basta acquistarne una con i tappi di accesso alle celle di carico di acqua distillata e cosi potete ricaricarla.

Va fatto assolutamente a macchina spenta e con un batteria come in foto coi tappi (non manomettete MAI una batteria se non ha i tappi)!
Aprire il cofano della macchina e sollevare la protezione in plastica sopra al cavo rosso positivo della batteria perchè spesso impedisce l’accesso ad un tappo per la cella. (Se non è coperto lasciarlo dov’è) L’importante è avere l’accesso libero a tutti i sei tappi.

Svitare con il cacciavite a taglio i tappi di accesso alle celle di carico per il rabbocco dell’acqua distillata, possibilmente usando dei guanti in gomma perchè l’acqua distillata all’interno della batteria è un po corrosiva, Non toccate mai il polo positivo col cavo rosso poichè è sempre sotto tensione e quindi toccando entrambi i poli potreste prendere una notevole scossa.

Infilare un piccolo imbuto nella prima cella di carico, versare acqua distillata fino a quando non è piena. Dopo fare lo stesso con le altre successive e ripetere l’operazione due o tre volte poichè la batteria lentamente assorbe l’acqua distillata che voi mettete. Una volta che avete visto che l’acqua non scende piu ed è ad un centrimetro sotto il filo del tappo richiudete tutti i tappi, rimettete le varie coperture se è stato necessario toglierele. Chiudete il cofano ed ecco la batteria quasi nuova.