Come Progettare un Giardino

Il giardino per chi ha una abitazione del tipo indipendente (villa singola, bifamiliare, a schiera), è il biglietto da visita per gli ospiti in visita presso la vostra casa. Per questo bisogna averne cura in quanto chiede molto impegno e manutenzione, ma soprattutto bisogna realizzarlo con senso.

Per realizzare un giardino esistono principalmente due metodi:- quello di affidarsi a delle vere ditte di giardinaggio con cui basta indicare le tipologie di piante che più vi piacciono;- oppure il metodo definito “fai da te” dove vedrete crescere il giardino passo dopo passo e il risultato finale oltre che apprezzabile agli occhi, sarà anche gratificante.

Un giardino non nasce per caso ma è l’insieme di tutti gli elementi che lo caratterizza, come: siepi, alberi, arbusti e non da meno recinzioni, muretti e cancelli. Tutti devono avere uno stile uguale, gradevole esteticamente e soprattutto pratico e maneggevole perchè il giardino non deve essere fatto per non poterlo usufruire, i bambini ci devono giocare sul prato e gli adulti passare dei tranquilli pomeriggi di primavera insieme agli amici.

Per scegliere le piante, alberi ed arbusti più adatti, dovrete prima verificare il clima della zona in cui abitate (ad esempio quanto è lungo l’inverno, il vento ed sapere le zona più ombreggiate durante le calde giornate estive) e solo dopo questi dati potrete già escludere alcune tipologie.Dopo di che dovrete inserire le piante o arbusti più fioriti nelle zona in cui il giardino è più visibile, magari vicino all’ingresso.