Come Realizzare Saponette Balsamiche

Sembrano incastonati nel ghiaccio gli aghi di pino e le piccole pigne, mentre in realtà si tratta di originali saponette a base di glicerina, perfette per l’inverno. Il sapone trasparente permette di intravedere gli elementi naturali incastonati, mentre l’essenza al pino silvestre dà il tocco aromatico, rilasciando la sua fragranza balsamica, perfetta per purificare l’aria e dal potere rinvigorente in caso di affaticamento.

Sciogliete il sapone a bagnomaria, a fuoco basso e mescolando, poi profumatelo con 5 gocce di essenza al pino silvestre.Versate il sapone sciolto e profumato in uno stampo, riempiendolo per metà. Lasciate solidificare leggermente. Distribuite in modo casuale alcuni aghi di pino sullo strato di sapone parzialmente solidificato.

Completate la composizione appoggiando sul sapone anche tre piccole pigne.Poi, versate il rimanente sapone sciolto sugli aghi di pino e le pigne, riempiendo lo stampo e lasciatelo solidificare. Quando la saponetta è solidificata, estraetela dallo stampo esercitando sul retro una leggera pressione.

Le altre saponette sono realizzate con rametti di pino e di abete di diverse specie. Per evitare che gli aghi di pino si spostino quando vi versate sopra il sapone sciolto, incastrateli nello strato di sapone sottostante quando questo è ancora molle, quindi fate solidificare completamente e coprite tutto con dell’altro sapone sciolto.