Come Confezionare i Legacci a Nastro per Cuscini

Hai messo dei cuscini sulle sedie della tua cucina, ma tendono sempre a scivolare via? Sei stanca, ad ogni alzata che fai dalla sedia, di doverli raccogliere a terra? Se vuoi ovviare a questo inconveniente, non ti resta che seguire questa guida. Apprenderai il sistema per confezionare i legacci in tessuto per i cuscini e non farli più scivolare dalle sedie.

Annoda, solo per prova, delle strisce di stoffa vecchia di diverse misure attorno alla colonnetta dello schienale della tua sedia, in modo che tu possa determinare quale debba essere la giusta lunghezza e larghezza del legaccio. Una volta trovate le due misure, rifila il modello e usalo per tagliare le strisce definitive.

All’atto del taglio tieni sempre conto del fatto che devi aggiungere dei cm in più per rivoltamenti all’interno della stoffa e per il nodo alla punta. Quindi taglia ciascuna striscia 4 cm più lunga e 2 cm più larga del modello che hai fatto. Per ciascun punto di attacco dei legacci devi confezionare due strisce.

Piega in sotto, sui margini lunghi di ciascun legaccio, circa 5 mm. Poi, disponendo rovescio contro rovescio, piega la striscia a metà della sua lunghezza, allineando bene i margini ripiegati. Appunta il tutto e metti, sotto il piedino della macchina da cucire, la striscia così appuntata. Cuci i margini lunghi.

Lascia aperte entrambe le estremità della striscia, inserendo i margini nel nodo. Appunta ora le estremità dei legacci sul dritto del sopra del cuscino. Cuci, facendo dei punti indietro. Poi completa la confezione del cuscino e legalo alla sedia. All’estremità dei legacci fai un nodo come rifinitura.