Come Conservare il Cibo

Molte persone fanno l’errore di comprare la carne e la verdura ogni settimana, spendendo in questo modo più del dovuto. Comprando invece questi cibi una sola volta al mese, possiamo risparmiare, congelandoli e conservandoli pronti all’occorrenza. Ecco i trucchi.

Quando fate la spesa in macelleria, fatevi tagliare il petto di pollo o altri tipi di carne a seconda di come li cucinate, in modo che li troverete già pronti come li volete. Non appena arrivati a casa, prendete ogni fettina o pezzo di carne e incartatelo bene con la carta alluminio, mettete subito in congelatore e conservate a -18 C e mai a temperatura superiore.

In questo modo, potrete conservare la carne per almeno 2 o 3 mesi e il pollo crudo fino ad un anno. Si può conservare anche carne già cotta, ma ne dovrete dimezzare i tempi di conservazione: ad esempio, conservare il pollo cotto non va mai fatto per più di 6 mesi. In questo modo, potrete fare anche la spesa di carne 1 volta ogni 2 mesi.

Per la verdura, invece, usate questo metodo: pulitela, tagliate tutti i gambi in più, mettetela a bagno per spurgarla. Poi sciacquatela e dividetela in porzioni da 1 o 2 persone, mettendola nei sacchetti gelo e ricordando di scrivere sopra al sacchetto il tipo di verdura. La verdura congelata si conserva per un anno intero e oltretutto, quando vorrete cucinarla, vi basterà buttarla in acqua bollente e cuocerla. Risparmierete non poche fatiche.

Un’alternativa è rappresentata all’essiccatore. Si tratta di un elettrodomestico costituito da più cestelli, nei quali è possibile alloggiare gli alimenti da essiccare. Il funzionamento dell’essiccatore è molto semplice, tramite il processo di disidratazione si elimina l’acqua. Per maggiori dettagli è possibile vedere questa guida sugli essiccatori su questo blog. In questo modo è possibile conservare il cibo per molto tempo.