Come Riciclare i Cosmetici

Profumerie e grandi magazzini sono una grande tentazione. Saremo disposte a comprare davvero di tutto, facendo man bassa degli ultimi articoli ancora in saldo o delle limited edition delle case di comsesi più note, per poter dire alle amiche “visto ce l’ho anch’io”. Una volta tornate a casa però ci si accorge che qualcosa non ha funzionato: di quel rossetto già ne avevamo uno simile mentre di quell’ombretto ne era presente uno identico in una palette acquistata solo qualche settimana fa.

Ecco qualche consiglio per non diventare delle sprecone ed evitare di gettar via qualcosa. I messaggi pubblicitari talvolta ingannevoli o particolarmente invitanti sono i complici dei nostri “misfatti” commerciali. Vogliamo a tutti i costi l’ultimo fondotinta lanciato dalla famosa casa cosmetica americana ma, avendone trovati solo di una certa tonalità, commettiamo lo sbaglio di comprarne uno che è diverso rispetto alla nuance della nostra pelle.

In genere ne compriamo uno troppo scuro e a questo punto invece di buttarlo via possiamo usare un trucchetto: lo mettiamo in un barattolino o direttamente sul palmo della mano mescolandolo a una crema idratante. In questo modo lo stemperiamo e il fondotinta si alleggerisce diventando meno scuro. Una volta applicato possiamo ripassare delle semplice crema idratante stendendo il tutto in modo adeguato.

Può accadere il contrario nel caso del blush: dopo le vacanze la pelle è ancora abbronzata ma commettiamo l’errore, abituate come siamo a comprare i prodotti in base al nostro colorito piuttosto chiaro, di acquistarne uno di un colore troppo tenue e che applicato, non dà nessun tocco in più rispetto al risultato che volevamo ottenere. Ebbene, invece di conservarlo per quando l’abbronzatura andrà via, possiamo riciclarlo applicandolo insieme alla terra che abitualmente utilizziamo. Il fard rosato darà alla terra quel quid in più per avere il risultato che ci aspettavamo.

Altro errore che spesso commettiamo è quello di farci affascinare dalle tinte forti: un giallo canarino o un fucsia molto acceso per quanto siano accattivanti spesso una volta applicati sull’occhio, non ci fanno sentire a nostro agio. Possiamo riutilizzare il fucsia ma stavolta come blush magari stemperandolo ancora una volta con una terra, mentre nel caso del giallo, possiamo sempre utilizzarlo al posto del nostro correttore minerale.

Avete comprato un rossetto che una volta appliato vi sembra troppo aranciato o rosato? In tal caso potete divertirvi a mescolarli (lo fanno anche i make up artist!) sia usando i polpastrelli delle dita che il pennello. Facciamo sempre una prova sul dorso della mano e potremo ottenere un colore originale riutilizzando rossetti che altrimenti avremo dimenticato nel nostro beuty o peggio ancora, sarebbero finiti in pattumiera.

Se il trend della stagione prevede l’uso del mascara blu ma una volta applicato non vi soddisfa, potete anche in tal caso, usarlo in combinazione con altri. Quello nero lo usate per allungare la parte centrale delle sopracciglia mentre quello blu vi servirà per mettere in evidenza le estremità.