Come Fare Manutenzione del Tagliaerba

Quando effettuate nel vostro prato inglese, l’ultimo taglio dell’erba, non limitatevi a riporre il tosaerba fino alla primavera, dentro il suo ripostiglio, ma è indispensabile un accurato intervento di manutenzione per fare in modo che possa continuare a funzionare in modo efficiente e duraturo.

Per iniziare, è importante sapere che sul mercato sono presenti tagliaerba con motore a scoppio e modelli elettrici. Per le differenze tra i modelli è possibile vedere questa guida sui tagliaerba su Ilmioprato.com, in questa pagina faremo riferimento ai modelli con motore a scoppio, che necessitano di maggiore manutenzione.
Se il vostro tosaerba funziona a benzina, dovete prima cosa togliere la benzina rimasta. Quindi, travasatela dal serbatoio in una tanica. È importante non capovolgere il tosaerba per fare uscire la benzina. Dopo aver travasato la benzina, mettete in moto il tosaerba e lasciatelo in funzione fino a quando non si ferma da solo.

Adesso, fate uscire l’olio fino a quando è caldo e raccoglietelo in una bacinella. Riempite la coppa dell’olio di olio nuovo, per evitare la formazione di condensa e di ruggine al suo interno. L’olio resiste al freddo invernale senza problemi. Per evitare condensa o corrosione nel cilindro, versatevi un po’ di olio per motori.

Prendete una spatola da pittore o una spazzola dura e ripulite il tosaerba di tutta l’erba e di tutta la terra, come si fa ogni volta che si è tagliata l’erba. Non lasciate seccare l’erba sul tosaerba. Eventualmente, togliete la lama per poter raggiungere meglio la parte inferiore del tosaerba. Servitevi di un’idropulitrice a pressione, ma non dirigete mai il getto verso il motore.